Una straordinaria lezione di Fisiognomica per la conclusione dell’anno di Scuola di Counseling in Comunicazione Relazionale di Fondazione Patrizio Paoletti.

La dott.sa Antonella Selvaggio, psicologa e psicoterapeuta, e alla dott.sa Giuseppina Bisceglie, medico ricercatore, hanno introdotto i futuri counselor ad una disciplina di eccezionale fascino che ha da sempre attratto l’interesse di molti ricercatori, dall’antica filosofia greca alle neuro-scienze contemporanee.

Nella cornice ricca di incanto del Centro Soggiorno Studi Agorà di Assisi, immerso nel verde del Monte Subasio, gli studenti, insieme agli educatori professionisti di Fondazione Albero della Vita, hanno scoperto nuovi ed efficaci strumenti di osservazione dell’anatomia del volto umano alla luce delle idee di Pedagogia per il Terzo Millennio®, con la finalità di produrre una sempre più efficace relazione d’aiuto.

L’approccio di Pedagogia per il Terzo Millennio® alla Fisiognomica mette insieme gli elementi più significativi di quanto prodotto nella storia del pensiero riguardo ad una disciplina passata attraverso la filosofia, l’accusa di magia e l’insegnamento universitario, tenendo conto innanzitutto delle possibilità applicative più efficaci nella professione fondate sugli studi neuro-scientifici, in particolare di Ekman, senza perdere di vista il valore simbolico ed evocativo di alcuni linguaggi più antichi.

La lezione ha dato ampio spazio, secondo la metodologia della Scuola di Counseling di Fondazione Patrizio Paoletti, all’esercitazione pratica al fine di un’assimilazione del sapere su più livelli e da molteplici punti di vista.

L’ultima parte dell’incontro è stata dedicata agli esami di fine anno, con prova scritta ed esercitazione pratica. In questa, i futuri counselor, oltre alla valutazione tecnica, hanno goduto del riscontro positivo di tutti coloro che si sono prestati come “clienti” per la prova d’esame, traendone un immediato ed efficace beneficio.

Il prossimo anno di lezione inizierà ad ottobre 2008 e sarà possibile iscriversi al singolo week end di lezione allo scopo di fare esperienza diretta della metodologia applicata, potendo in seguito decidere per l’iscrizione all’anno completo.

 

Condividi